WY-InfoSystem 5.03
Da: MOTHER
A: Navigatore

Richiesta informazioni accettata.

+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+- segue trasmissione... -+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+

DATABASE: BIOLOGIA XENOMORFI
FILE: Quinto Stadio: Alien Adulto

FILES COLLEGATI:

- Nessuno.

SCHEDA DESCRITTIVA :

Questa Ŕ sicuramente la fase pi¨ pericolosa, ostile e aggressiva dell'intero ciclo evolutivo dell'Alien. Ha forma umanoide, con una testa priva di occhi ma provvista di doppia dentatura (una esterna e una lingua dentata interna estraibile), due arti superiori (braccia) con mani a sei dita munite di artigli, due arti inferiori (gambe) con zampe artigliate ed una lunga coda irta di protuberanze appuntite e taglienti munita di uno spuntone. Sulla schiena presentano numerose sporgenze ossee. La pelle Ŕ costituita da una sostanza chitinosa molto resistente, e hanno il sangue costituito da una sostanza che, a contatto con l'aria, si trasforma in un potentissimo acido molecolare.

esternamente la pelle assume il colore dell'ambiente circostante e secernono abbondantemente una mucosa trasparente. La mobilitÓ Ŕ elevata, possono muoversi agilmente in qualunque tipo di ambiente.

Un Alien adulto può raggiungere un'altezza di 2,5 metri. Quando più Alien adulti si trovano nello stesso territorio costituiscono un nido, con una spaventosa abilità nell'adattare l'ambiente circostante alle loro necessità. Sono animali strettamente carnivori, che uccidono solo per necessità, preferendo catturare e "imbozzolare" le loro prede (come i ragni terrestri) per mangiarle o utilizzarle per la riproduzione in un secondo momento.

Generalmente uccidono le vittime dilaniandole con gli artigli o con lo spuntone posto all'estremitÓ della coda, se tuttavia non sono rilevati preferiscono avvicinarsi il piu possibile al bersaglio e neutralizzarlo tempestivamente senza che questo se ne accorga; spesso sfondando direttamente il cranio con la lingua dentata.

Tra le armi naturali a disposizione gli alieni sono inolre in grado di produrre e sputare un getto di siero acido volontariamente su bersagli di breve distanza. Tale siero Ŕ miscelato a sangue e provoca leggere ustioni. Contiene un potente enzima paralizzante temporaneo che colpisce il sistema nervoso in particolari gli arti inferiori.


getto acido

particolare sulle ustioni

la vittima perde conoscenza temporaneamente

e progressivamente  l'uso degli arti

come fine ha infatti piu che l'attacco la paralisi della vittima, consentendone una cattura (specie se per fini riproduttivi) senza dover comprometterene l'integritÓ fisica.

Come le formiche terrestri, pare che esistano degli Alien "guerrieri" (addetti cioé alla difesa del nido ed alla caccia), e degli Alien "operai" (addetti alla costruzione e manutenzione del nido) - ma anch'essi letali quanto i guerrieri. Entrambi hanno come scopo primario l'accudimento della Regina ed il procacciamento di cibo e di ospiti per la riproduzione della specie. Sotto molti aspetti la società che costituiscono ed il loro comportamento rispecchiamo quello di molti insetti terrestri (come le api e le formiche).

Oltre alla divisione dei compiti, gli Alien hanno mostrato varie "mutazioni" nel corso del tempo; è variato il numero di dita, la conformazione dell'esoscheletro (in "Alien3" non ha le protuberanze sulla schiena, per esempio) ed altri particolari che lasciano supporre che il "modello" fisico dell'Alien non sia statico ma che nascano conformazioni fisiche diverse a seconda delle caratteristiche ambientali, delle esigenze di razza del momento, e addirittura del tipo di "ospite" nel quale l'embrione si è sviluppato.

Per ulteriori informazioni consultare le sezioni "Comportamento ed abitudini" e "Ipotesi biologiche e caratteristiche fisiche".

+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+- Fine trasmissione. -+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+